Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da luglio, 2014

La funzione sociale della Chiesa non è ancora stata compresa

Andrea Riccardi, cittadino onorario del Mozambico

Il riconoscimento conferito al fondatore della Comunità di Sant'Egidio nel corso di una cerimonia al Palazzo Presidenziale di Maputo, dal presidente Guebuza, il 25 giugno 2014. Per l'anniversario dell'Indipendenza, la Repubblica del Mozambico  ha voluto  rendere omaggio ad Andrea Riccardi, a mons. Matteo Zuppi e alla Comunità di Sant'Egidio,per i meriti eccezionali e le attivita' svolte a favore della creazione di un clima di pace e di sviluppo economico e sociale in Mozambico. Andrea Riccardi e Matteo Zuppi, infatti, sono stati mediatori nel processo di pace del Mozambico, che si svolse presso la Comunita' di Sant'Egidio dal luglio 1990 ad ottobre 1992. PER SAPERNE DI PIU':

L'appello di Andrea Riccardi per "Aleppo, città aperta"

Il 22 giugno, Andrea Riccardi ha lanciato un appello per la salvezza di Aleppo, a cui hanno già aderito numerose personalità del mondo politico, dell'associazionismo e della società civile. Vedi le firme   Il testo dell'appello Faccio un appello per Aleppo. Accade  qualcosa di terribile. Ma viene ignorato. Oppure si assiste rassegnati. Sono due anni che si combatte ad Aleppo. Nel luglio 2012 è iniziata la battaglia nella città più popolosa della Siria. Eppure i suoi due milioni di abitanti sono rimasti, preservando la millenaria coabitazione fra musulmani e cristiani. La città è segmentata: la maggior parte dei quartieri in mano lealista, ma anche zone controllate dai ribelli, pur arretrati dall'occupazione dell'estate 2012. A loro volta i ribelli sono incalzati da sudovest dalle forze governative. La gente non può uscire dalla città accerchiata dall'opposizione, tra cui fondamentalisti intransigenti e sanguinari. Per i cristiani, uscire dalla zon