mercoledì 20 maggio 2015

La lingua e la cultura italiane nel mondo globale. Ne parla Andrea Riccardi

Andrea Riccardi, neo presidente della Dante Alighieri, parla del ruolo della lingua e della cultura italiane nel mondo e dell'importanza di difenderle, in una intervista a 9Colonne. 

"Resto sempre sorpreso che sia la quarta più studiata al mondo: una vera e propria lingua d’elezione. Come presidente della Dante mi pongo il problema di capire meglio il perché: da cosa sia generata l’attrazione suscitata dall'italiano per assecondarla e migliorare l'offerta di questa lingua".

"Potremo poi dire che Papa Francesco, argentino di origine italiana, è il più grande testimonial internazionale della nostra lingua. Questo per noi è molto interessante. E' interessante lo sviluppo dell'italiano come lingua veicolare della Chiesa, è interessante la scelta di Papa Francesco che come sua lingua di contatto con il mondo ha scelto l'italiano".

Leggi tutto



Sullo stesso argomento vedi anche: 

Italiachiamaitalia:  "La lingua italiana è la quarta più studiata del mondo, dobbiamo capire perchè"
 

Nessun commento:

Posta un commento