mercoledì 13 novembre 2013

Riccardi, conferenza a Buenos Aires su papa Francesco: un nuovo slancio ecclesiale

«L'osmosi tra la crisi europea e la crisi della Chiesa ha provocato una scelta intelligente, e cioè quella di un Papa che veniva da un altro mondo, dove tale osmosi non c'era»: lo ha
sottolineato durante una visita in Argentina il fondatore della Comunità di Sant'Egidio, Andrea Riccardi.
Il Papa ha in altre parole rappresentato «uno slancio ecclesiale non legato al pessimismo europeo», ha sottolineato l'ex ministro durante una conferenza presso l'Università Cattolica.
«Non se qui non manchino i problemi nella Chiesa e nella società», ha tra l'altro ricordato Riccardi, sottolineando che «la storia di dialogo e delle periferie di Bergoglio è senz'altro una storia di Buenos Aires».
L'ex arcivescovo della capitale ha quindi portato nella Chiesa «la sua storia, che è argentina, non però un modello». Il Papa non ha, in altre parole, «una visione ideologica», ha precisato Riccardi, che nella conferenza ha tra l'altro sottolineato come «la maggioranza sia entusiasta nei confronti del Pontefice, anche se ci sono delle resistenze».
«Conoscevo Bergoglio e ritrovare Buenos Aires senza di lui - ha concluso Riccardi - un po' mi colpisce».


ANSA 12 novembre 2013

Nessun commento:

Posta un commento